Archivio | dicembre 2018

Meglio di camera café

 

@Aggretsuko

Il genio. Il mondo lo sorregge lui. Se non ci fosse credo che la terra ruoterebbe in senso inverso.
Noi in confronto siamo tutti stupidi. Figuriamoci io che sono donna, si sa che il maschilismo negli uffici regna sovrano, ma provate a far carriera in ambito informatico. Scoprirete livelli di misoginia irraggiungibili.
Lui è quello che arriva quando vuole, tanto è intoccabile.
Ha cinquant’anni e le sue conoscenze tecnologiche si fermano appunto a 50 anni fa.
Arriva in ufficio, ci resta 10 minuti, e poi sparisce.
Ai suoi superiori non risponde neppure più al cellulare. Si arrabbia persino se lo convocano per cercare di farlo lavorare.
Lui? Il genio? Ma come? La sua presenza è più che sufficiente per giustificare lo stipendio no?

Oggi, durante una call, appoggia le cuffie, si alza e se ne va.
Dalle cuffie dopo un po’ si sentono persone che lo chiamano. Chiedono se c’è ancora.
Passano dieci minuti. Sento ancora che lo chiamano.
Il suo compagno di banco, anche lui in call, avvisa che è momentaneamente fuori dall’ufficio e cerca di rintracciarlo.
Umiliato e vergognandosi un po’ lo chiama al cellulare.
Dopo 5 minuti si ripresenta al suo posto borbottando.
Il compagno di banco cerca di dargli delle gomitate per invogliarlo a rispondere quando gli fanno delle domande.
Lui grugnisce risposte, poi nuovamente prende e se ne va abbandonando tutti.
Il compagno di banco mi guarda. Scuote la testa affranto.

Se il cliente rinnova il contratto per il 2019 di certo non è per il suo lavoro, è per carità.

Annunci