Bloody Mary Challenge (1) – Il Labirinto del Fauno

Regole in breve(che si possono copia&incollare  QUI):
  •  Nomina il creatore della Challenge e chi ti ha nominato.
  • Usa per segnalare i post  una di queste immagini (che si possono copia & incollare da qui (fb) o qui (fb).
  • Scrivi tre recensioni (una recensione = una invocazione a Bloody Mary)  a libri o film horror spiegando il perché ti hanno colpito.
  • Avverti Bloody Ivy tramite un commento nel suo blog per la condivisione fb e inserimento link del post nell’indice.
  • Nomina per ognuna delle tre recensioni 6 blogger.
    Divertiti con l’horror!
    qui il post completo con le spiegazioni “in lungo” della Bloody Mary Challenge

dal blog http://bloodyivy.itfb_img_1484225926192

Ringrazio Bloodyivy per avermi nominato, adoro film /libri horror. Inizio subito con la mia prima invocazione/recensione. Bloody Mary!

c_fauno_poster Il labirinto del Fauno. E’ un film del 2006 scritto e diretto da Guillermo del Toro.
E’ il secondo film di una trilogia ambientata nel dopo guerra civile spagnolo.
La protagonista è una ragazzina di nome Ofelia che si trasferisce con la madre, ammalata e incinta, presso la casa nel nuovo patrigno. Un crudele e sadico capitano spagnolo.

Ofelia adora leggere libri. Pertanto all’inizio si potrebbe pensare che il mondo fantastico che vede sia frutto della sua fervida immaginazione per fuggire alla triste e crudele realtà.

 

 

“Tanto tempo fa,
nel regno sotterraneo,
dove la bugia, il dolore, non hanno significato,
viveva una principessa che sognava il mondo degli umani.
Sognava il cielo azzurro,
la brezza lieve e la lucentezza del sole.
Un giorno, traendo in inganno i suoi guardiani, fuggì.
Ma appena fuori, i raggi del sole la accecarono,
cancellando così la sua memoria.
La principessa dimenticò chi fosse e da dove provenisse.
Il suo corpo patì il freddo, la malattia, il dolore, e dopo qualche anno morì.
Nonostante tutto,
il Re fu certo che l’anima della principessa avrebbe, un giorno, fatto ritorno,
magari in un altro corpo, in un altro luogo, in un altro tempo.
L’avrebbe aspettata, fino al suo ultimo respiro.
Fino a che il mondo non avesse smesso di girare.”
Monologo inziale.

Il primo essere fantastico che incontra la ragazzina è un insetto alato che la condurrà a conoscere il Fauno, che sarà il suo Maestro nel viaggio.

Sono stato chiamato con così tanti nomi che solo il vento e gli alberi possono saperlo. Io sono la montagna, il bosco, la terra. . … Io sono un faunoimmagine_il-labirinto-del-fauno_18534

Il Fauno racconta ad Ofelia le sue vere origini: lei è una principessa del mondo sotterraneo e per tornare dal suo vero padre deve superare tre prove.

Tre prove necessarie a dimostrare che non sia diventata una mortale.

Ofelia supera con successo la prima. Inoltre, su consiglo del Fauno, riesce a portare sollievo alla malattia della madre grazie ad una radice di mandragola nascosta sotto il letto (che poi il patrigno scoprirà e la getterà nel fuoco).

labirintodelfaunoNella seconda prova Ofelia recupera il coltello, come richiesto, ma si fa tentare da una tavola bandita e infrange la regola imposta di non mangiare nulla risvegliando così  una creatura posta di guardia.

Il Fauno si arrabbia e scompare. Nel periodo della sua assenza la madre muore dando alla luce il fratellino.

Il Fauno ritorna da Ofelia e come ultima prova le impone di uccidere il fratellino nel labirinto.

Senza il sangue di un innocente difatti lei non potrà mai tornare a casa.

Le ultime scene del film sono un susseguirsi di eventi:  l’arrivo dei ribelli che vogliono uccidere il capitano. Ofelia che rapisce il fratellino e il patrigno che la scopre e la insegue per ucciderla.

Ofelia giungerà al labirinto, ma decide di risparmiare la vita al fratello. In quel momento il patrigno la raggiunge e le spara. Ofelia cade morente al centro del labirinto mentre i ribelli uccidono il capitano e salvano il fratellino.

Alla fine sarà proprio il sangue innocente e puro di Ofelia ad aprirle il portale e permetterle di tornare a casa.

Questo film può essere considerato più del genere fantastico che di orrore (spero che vada bene lo stesso). Adoro questo genere di trame (che ricordano molto Cabal di Clive Barker) dove i “mostri” non sono considerati assassini crudeli, ma bensì creature di aspetto e abitudini diverse dalle nostre. Mentre i veri mostri restano sempre gli umani che celano l’orrore all’interno della propria anima.
In particolare questo film incalza molto bene i sogni e desideri della fase adolescenziale. Dove si desidera ardentemente di appartenere ad un altro mondo. Migliore. Dove ci sentiamo accettati.
Vi è il rifiuto per la società che non ci rappresenta, per le persone che spesso si rilevano aride e incapaci di dimostrare sentimenti.

Se vi interessa approfondire l’argomento vi riporto il link ad un articolo, sulla la visione esoterica del film, che ho molto apprezzato:
https://neovitruvian.wordpress.com/2010/09/27/significato-esoterico-del-film-il-labirinto-del-fauno/

E ora tornando alle regole del gioco, riporto i sei blogger:

  1. https://hotelzeitgeist.wordpress.com/
  2. https://illaboratoriodipetunia2.wordpress.com/
  3. https://newwhitebear.wordpress.com/
  4. https://duemilaq.com/
  5. https://luciathinks.wordpress.com/
  6. https://ironiaprimaditutto.wordpress.com/
Annunci

5 thoughts on “Bloody Mary Challenge (1) – Il Labirinto del Fauno

  1. splendida scelta. visto anni fa ma alcune scene particolari sono impossibili da dimenticare. Intensa la recensione. I mostri sono quelli mostri dentro non fuori, davvero.
    Grazie!!! contentissima anzi onorata della partecipazione. ti condivido sulla pagina fb

  2. Pingback: Bloody Mary Challenge (2) – Carmilla | Il Condominio Felice e Altre Storie

  3. Pingback: Bloody Mary Challenge (terza e ultima) – Zio Tibia | Il Condominio Felice e Altre Storie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...