Mondi paralleli

Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino incontrerai ogni giorno milioni di maschere e pochissimi volti.
Luigi Pirandello.

Se c’è una cosa che mi ha stupito della post separazione è l’improvvisa confidenza delle persone nel raccontarti la loro VERA vita di coppia.
Non so quale strano e magico meccanismo scatti nelle loro menti per cui tu diventi il confidente ideale, mentre prima ti propinavano falsità sui propri idilliaci rapporti.
Ti ritrovi a scoprire quelli che dormono sul divano da anni.
Quelli che incastrano i lavori all’estero, i turni, per non vedersi mai.
Un tipo del treno, che se siamo in gruppo, racconta della moglie, della figlia quindicenne, del fatto che gli tocca uscire di notte per andarla a prendere, e poi se ci troviamo da soli con disinvoltura mi parla delle sue scappattelle extraconiugali tra una trasferta e l’altra.
La vicina di casa, single, che ti viene a chiedere di istallarle un app di appuntamenti “sono negata con la teconologia“, l’aiuti e per caso scopri che un tuo ex vicino (ovviamente NON single) è iscritto.
Quella che sta con uno che convive da dieci anni con un altra donna, “ma ormai la relazione è finita” eppure sono ancora lì in casa insieme.
Mi sfugge qualcosa? Ah si.
Quello che si lamenta della moglie e dice “non la lascio solo perchè l’altra non mi vuole in casa
Ormai quando incontro qualcuno la prima domanda che mi pongo è “quale maschera sto guardando?

pirandello-maschere

Annunci

5 thoughts on “Mondi paralleli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...