Archivio | maggio 2016

Asociali si diventa

Giornata di spettacoli scolastici. Incontri con varie specie di genitori.

GenitoreOhMioDioAveviRagione:
Sai che alla fine ho espresso la mia opinione sull’argomento “regalo” e sono stata fermata per strada e ripresa?
Sospiro:
E io che ti avevo detto? Non ti intromettere. Sgancia i soldi quando te li chiedono e stop! Non dare confidenza e sopravvivi per 5 anni

GenitoreIocheNonsonoPettegolo:
Sai io queste mamme che stanno lì fuori e un giorno parlano dietro a una, un giorno all’altra e poi vanno tutte al bar, non le sopporto
sorseggio il mio caffè:
Guarda io non ho contatti, la porto al pre e la ritirano i nonni, e vivo felice nel mio mondo fatato
Eh non hai idea, sai che l’altro giorno ho visto…
Scusa se ti interrompo, ma stai facendo esattamente quello che non sopporti sentire….

In coda, in attesa di poter entrare ad assistere allo spettacolo, in piedi tra due mamme. Mi rivolgo a quella alla mia sinistra:
Senti ma il maestro di musica non è lo stesso che avevano all’asilo?
GenitoreIoSoTutto:
No no. Non mi sembra lui. Era diverso
Sei sicura? Che strano, eppure mi era familiare
Passano due secondi e GenitoreIoSoTutto si sporge in avanti per parlare con la mamma alla mia destra:
Hai visto l’istruttore di musica? E’ lo stesso dell’asilo! Lo so perchè IO ME LO RICORDO
Alzo un sopracciglio:
Guarda che ti sento…

@Disney

@Disney

Come un fiore di carciofo nato per sbaglio in un roseto

@immagine presa dal web

@immagine presa dal web

Non sono bello, ne profumato come le mie vicine di terriccio: le rose.
Han colori appariscenti, forme perfette, petali di seta, e profumano.
Nate per sedurre.
No. Io non sono così.
Son nato carciofo.
Non seduco ma conquisto solo una volta raccolto, tolte le spine e infine eliminate le foglie più dure.

@Felinia copyright

@Felinia copyright

voi che dite si stava meglio prima

E’ da un po’ che vedo girare immagini in fb dove si ricordano i tempi dei nostri nonni rimpiangendoli, dicendo che non c’erano i soldi ma ci si voleva bene.
E mi girano i coglioni.
Scusate non si può dire?
Beh in effetti sono donna:
mi girano artisticamente le ovaie.
Va bene?

Ma la finite con sti film mentali?
Vi siete mai fermati a parlare coi vostri nonni della vita di cortile?
C’erano uomini che tornavano a casa e pestavano le mogli TUTTE LE SERE.
C’erano quelli che ritiravano lo stipendio e lo spendevano TUTTO al bar prima di rientrare a casa.
E i figli avevano fame. Ma non la fame che abbiamo noi adesso poco prima di pranzo.
La fame VERA. Quella che ti attanaglia lo stomaco da giorni. Che di notte ti sveglia.
Quella che ti porta a rubare le mele al mercato.

Ci sono stati uomini che non hanno superato il trauma della guerra, e hanno abbandonato moglie e figli per rifarsi una vita all’estero. Senza più tornare.
Ci sono donne che avevano l’amante in fabbrica.
Ci sono figli rubati, presi in prestito, regalati.
Bambini che andavano a lavorare nelle case dei nobili e non tornava più indietro.
Quindi per cortesia, prima di parlare fermatevi un secondo a chiacchierare VERAMENTE con un anziano.
Poi ne riparliamo.

@ L'albero degli zoccoli

@ L’albero degli zoccoli

Open Space

Provi a chiamarmi che ho la segreteria del cellulare che è strana?
Certo che è strana! Chiamo te e rispondono i vigili di Tricarico!!

Vedi? Il calciatore X non è tanto alto. Solo unovirgolasette!
Cos’è un mobile ikea?

Allora stasera ci vediamo…
Messaggio vocale di whatsapp ascoltato a tutto volume. Portate pazienza ha una certa età, e li ha appena scoperti.

Vedi? Vedi come sto bene? Lo scudo si intona perfettamente con l’armatura e la spada. Vedi?
Si certo
Collega che si fa gli screenshot del suo personaggio in un gioco e me li mostra .

Mi mandate i servizi sociali?
ho diritto all’assegno di accompagnamento secondo voi?