Tepore

C’è un certo tepore che profuma di nido. Rametti di piante, piume e gusci rotti.
C’è un certo tepore nei temporali d’autunno. Col profumo delle caldarroste e di foglie bagnate.
C’è un certo tepore nel buio del tuo io, quando ti accorgi che non hai niente a cui aggrapparti per uscire.
E forse non ti interessa nemmeno più uscire.
Del resto lì si sta bene.
E’ buio.
Caldo.
E non hai più bisongo di lottare.
E’ la pace della sosta.

uova-cardellino

Annunci

3 thoughts on “Tepore

  1. nido di merlo complimenti x la foto se è tua.
    il nido, una carezza, bisogno di un angolo solo nostro, dove ritrovare l’energia per continuare.
    un solo pericolo come il serpe che è ghiotta delle uova come navigare intro nobis con troppa malinconia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...