Quanto sono rana?

Immaginate una pentola piena d’acqua fredda e dentro una rana che nuota tranquillamente. Si accende il fuoco sotto la pentola. L’acqua si riscalda pian piano. Presto diventerà tiepida. La rana trova la situazione piacevole e continua a nuotare.
La temperatura comincia a salire. L’acqua è calda, un po’ più calda di quanto piaccia alla rana ma per il momento non se ne preoccupa più di tanto, soprattutto perché il calore tende a stancarla e stordirla.
L’acqua ora è davvero calda. La rana comincia a trovarlo sgradevole ma è talmente indebolita che sopporta, si sforza di adattarsi e non fa nulla.
La temperatura dell’acqua continua a salire progressivamente, senza bruschi cambiamenti, fino al momento in cui la rana finisce per cuocere e morire senza mai essersi tirata fuori dalla pentola.
La stessa rana, immersa di colpo in una pentola d’acqua a 50°, salterebbe fuori con un salutare colpo di zampa.
(Metafora attribuibile a Marty Rubin)

 

Tratto da "La Rana che finì cotta senza accorgersene" di Olivier Clerc

Tratto da “La Rana che finì cotta senza accorgersene” di Olivier Clerc

Ci sono giorni in cui raccolgo pezzettini di cristallo cercando di combaciarli insieme per formare il cuore che ho perso, mi sento un po’ come l’Uomo di Latta .

“Pretendo molto da me stessa pertanto mi aspetto altrettanto dagli altri”  è questo che ci dicono gli esperti della psiche, no?

Sono quella che se gli dici “siamo già andati a prendere il caffè perchè ho visto che non arrivavi più”, e il tuo ritardo consiste di 5 minuti (invece che alle 8.30 hai timbrato alle 8.35), ci rimane male. Molto male.
Poi ne parli con un’amica e scopri un punto di vista che non avevi considerato:
“Guarda Laura io su questo punto ho già discusso con i colleghi, per me il caffè del mattino è di importanza vitale e ci sono giorni in cui non riesco proprio ad aspettare”
Per me di importanza vitale ci sono le persone. La mia voglia di caffè può aspettare ben 5 minuti, anche mezzora. Se proprio non ti vedo arrivare ti mando un sms, un messaggino su whatsapp. Mi informo di dove sei, dopotutto ci muoviamo con i mezzi pubblici. Il ritardo è cronico.
Son nata sbagliata. Non ce n’è. L’unica soluzione è vedere se per caso sono ancora in garanzia e sperare che mi sostituiscano. Ora provo a chiamare il numero verde. Vediamo che dicono.

miss-bone-180

Annunci

2 thoughts on “Quanto sono rana?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...